web Designer, realizzazione siti web e piani di marketing / Facchinim - Brescia | Monitorare il proprio dominio e record SPF
412
post-template-default,single,single-post,postid-412,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_updown,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Monitorare il proprio dominio e record SPF

Monitorare il proprio dominio e record SPF

Un’aspetto da non sottovalutare è la corretta configurazione del dominio (es. facchinim.it) che utilizziamo per ospitare un sito internet o solo per la posta elettronica o ancora per l’indicizzazione del nostro sito web.

Soprattutto nei casi in cui utilizziamo il dominio per la gestione dei nostri account di posta diventa essenziale poterne verificarne la configurazione ed il corretto funzionamento. In particolare un dominio può finire in liste di spam (in particolare capita se vengono effettuati mailing senza i giusti accorgimenti), non riuscire a consegnare mail perché configurato in modo non appropriato e tanti altri motivi.

In questo caso viene in nostro aiuto un tool on-line gratuito per eseguire un monitoraggio generale dello stato del nostro dominio, il servizio in questione è:

mxtoolbox.com

Inserendo il nostro dominio è possibile avere un report abbastanza completo su eventuali problemi presenti nella configurazione del nostro server (DNS, mail server, web server, blacklist).

In particolare consiglio di utilizzare, nella configurazione DNS, il record SPF (principalmente sui vari sistemi di gestione dei domini vengono inseriti cone TXT). Esso serve per definire quali domini sono abilitati a spedire dal nostro server, questa è una configurazione base:

v=spf1 a mx ~all (abilitiamo il nostro record mx e a all'invio di mail, mentre eventuali altri domini sono abilitati ma con riserva, il tutto è indicato dal codice ~all  )

 

v=spf1 a mx -all   (abilitiamo solo il nostro record mx e a all'invio di mail,blocchiamo invece l'utilizzo da parte di altri domini tramite il comando -all)

nel caso di invio di mailing tramite server esterni dovremo personalizzare il record SPF  per abilitare anche il nostro server di invio mail pubblicitarie e/o informative. Questo è un esempio:

v=spf1 a mx include:dominiodelservermarketing.com ~all (coem sopra limitiamo l'utilizzo al nostro dominio ma in più aggiungiamo anche un altro dominio con il comando include: )

Vi segnalo il link dove trovare una documentazione più approfondita per i record SPF:  www.openspf.org

Altro tool interessante per implementare il record SPF ci viene fornito da Microsoft, clicca qui per provarlo

Vi serve un servizio costante e più completo di monitoring del vostro dominio? Contattaci e assieme valuteremo la soluzione migliore per te.